close
Lifestyle

Come è cambiato il modo di progettare con l’avvento di revit

Come è cambiato il modo di progettare con l’avvento di revit

L’aggiornamento professionale è indispensabile per tutti i professionisti, in qualsiasi campo essi esercitano, per rimanere al passo con le nuove tecnologie, e questo è per questa ragione i professionisti che si occupano di progettazione, s’iscrivono a un Corso Revit. Questo programma, per i sistemi operativi windows, ha cambiato per sempre la progettazione con elementi di modellazione parametrica e disegni.

Revit, la cui prima versione fu sviluppata nel 2002, ha subito negli anni dei cambiamenti che l’hanno resa un “must have” per tutti i professionisti. In modo particolare, negli ultimi sette anni le modifiche e aggiornamenti effettuati ne hanno migliorate le prestazioni aumentandone sia la velocità di esecuzione sia l’accuratezza con cui esegue i rendering di una struttura.
I miglioramenti apportati a questo programma si possono riassumere in:

  • incremento della velocità e dell’accuratezza del rendering;
  • l’utilizzo della parametrizzazione e della tecnologia 3D nativa;
  • la costruzione di modelli utilizzando elementi costruttivi.

Tutte queste funzioni possono essere sfruttate al massimo solo se, e questo è il motivo principale per cui è sempre consigliato di iscriversi a un Corso Revit qualificato, si conoscono gli “in and out” di questo programma.

Analizziamole nello specifico.

Incremento della velocità e dell’accuratezza del rendering

Una delle caratteristiche principali di REVIT è che tutti gli utenti possono condividere, le variazioni, i dati inerenti a un progetto tra di loro. Dal responsabile del progetto al tecnico sul campo, tutti sono in grado di accedere ai tutti i dati e conoscere e seguire gli avanzamenti dei lavori, le modifiche effettuate e quindi lavorare in sintonia gli uni con gli altri, il che permette un risparmio considerevole sui tempi sia di modifica sia di esecuzione di un progetto. I nuovi aggiornamenti hanno velocizzato questo processo e hanno potenziato anche l’accuratezza dei calcoli usati per il rendering, rendendolo quanto più fedele alla realtà possibile.

L’utilizzo della parametrizzazione e della tecnologia 3D nativa

Dalla matita e il tavolo da disegno, passando al CAD e BIM, tutti gli strumenti per il calcolo e la progettazione usavano una visione cartesiana del progetto. La tecnologia 3D nativa introduce un nuovo paradigma, cioè la possibilità di impostare la concettualizzazione di architetture e forme tridimensionali. Quest’approccio rende l’immagine che compare sullo schermo, quanto più reale possibile, e permette di fare modifiche e vedere le proiezioni dei vari cambiamenti che queste farebbero al progetto se messe in opera durante la fase di progettazione.

La costruzione di modelli utilizzando elementi costruttivi

Un risultato che non si era mai avuto la possibilità di ottenere, era quello di vedere quali fossero gli effetti di una modifica fatta al progetto applicata a tutti gli elementi costruttivi in una determinata fase di realizzazione di un progetto. Con Revit, invece, si ottengono modelli utilizzando gli elementi costruttivi, inoltre, questo programma introduce lo sfruttamento della “quarta dimensione”, il tempo, nella realizzazione del rendering. E’ possibile usando questo programma visionare le varie fasi del progetto, come ad esempio a che punto è il progetto o a quale stato di fatto è la realizzazione dello stesso. Tutte queste operazioni, che sono spiegate dettagliatamente in un Corso Revit, rendono il lavoro di realizzazione di qualsiasi progetto molto più semplice e veloce.

Per sfruttare al massimo quest’applicazione, come tutti i nuovi strumenti e competenze di lavoro che si vogliono acquisire, c’è bisogno di conoscere come accedere alle sue funzioni e come ottenere la migliore prestazione. Un errore che molti professionisti fanno è quello di acquistare un programma e cercare di usarlo senza aver avuto la formazione dovuta. Un Corso Revit, per esempio, non solo serve ad avere una conoscenza del programma ma soprattutto insegna quali sono le funzioni più adatte alla professione che una persona esercita e come usarle. Come abbiamo visto Revit è un programma per la condivisione dei dati tra tutti gli utenti che lavorano a un progetto, per cui le funzioni da conoscere variano secondo le mansioni.

Tenersi aggiornati e seguire corsi come per il Revit, è l’unico modo per tenersi sempre aggiornati e rimanere a passo con i tempi.

Leave a Response