close
Lifestyle

Le Farmacie non vendono più solo farmaci. Come è cambiato il mercato

Le Farmacie ormai non vendono più solo farmaci

Le farmacie sono un mercato che in Italia fattura più di 25 miliardi di euro. Si è registrato un grande aumento nelle vendite di integratori che da soli valgono 2,6 miliardi + 6,6% rispetto al dato dell’anno precedente. Infine, le farmacie stanno diventando quasi dei negozi con la vendita al suo interno di alimenti per lo sport, prodotti di oggettistica, bibite e anche giornali.

Un fatturato di 25,2 miliardi di euro
Secondo altroconsumo.it sarebbe questo il fatturato raggiunto in Italia solo lo scorso anno. Il dato, è stato possibile ottenerlo attraverso un campione continuativo e certificato di 8mila farmacie distribuite in Italia. In grande aumento il settore degli integratori che sta crescendo di anno in anno.

Il mercato degli integratori
Questo cambiamento del mercato come abbiamo visto è stato anche spinto dal comparto riguardante gli integratori. Solo nel 2016, è stato calcolato che il fatturato di questo settore è stato pari a 2,6 miliardi con un incremento del +6,6% rispetto all’anno precedente. I comparti più remunerativi restano i preparati calmanti, i rimedi per la tosse e il raffreddore e i prodotti dell’apparato circolatorio.

Farmaci con obbligo di prescrizione
Questi tipi di farmaci hanno chiuso l’anno appena trascorso raggiungendo la quota di 15,1 miliardi di fatturato. Un dato in leggero flessione rispetto al 2015 dell’1,1%. Nella libera vendita invece, si è registrato un leggero aumento pari allo 0,8%.

Non solo farmaci
Ormai anche le farmacie di turno come le conoscevamo una volta non esistono più. Sono moltissime infatti, quelle che vendono molti altri prodotti al di fuori dei medicinali. Si va dagli integratori alimentari, bevande o barrette energetiche per la pratica sportiva, giornali settimanali o quotidiani e oggetti di consumistica in genere e molto altro. Esistono anche delle farmacie quasi adibite a veri e propri bar, con tanto di frigo per prendere magari una bibita fresca mentre si aspetta in coda il proprio turno.

Leave a Response