close
Moda

Mountain Bike e moda. Come vestirsi

mountain

Anche l’abbigliamento sportivo, oramai è consolidato come trend da parte di tutti gli sportivi di ogni attività amatoriale o agonistica, necessita del giusto abbigliamento che può essere frutto di moda ma soprattutto di ricerche nel settore specifico al fine di determinare un abbigliamento comodo e dedicato all’attività di riferimento.
Se ciò vale nel tennis, nel golf, nel calcio, nella corsa, nella pesca e nel tiro con l’arco, nondimeno la regola va applicata anche agli sport dedicati alla bicicletta, in questo caso la mountain bike.

 

Pedalare sui versanti montani o collinari è un’attività che brucia molte calorie, riserva grandi possibilità di sentirsi in piena sintonia con la natura e con i luoghi in cui si pratica il ciclismo di mountain bike, ma richiede anche un abbigliamento dedicato a questo tipo d’attivià e, perché no, anche comodo e vestibile con grande praticità.
L’outdoor è diverso dall’indoor: la possibilità di mutamenti climatici, anche repentini, soprattutto in alcune stagioni, è quella variabile che necessità di un abbigliamento pronto ad essere cambiato o arricchito durante i tragitti, come in caso di forte vento, pioggia e altre situazioni climatiche alle volte davvero avverse.

Così, nello zainetto ben saldo sulle spalle, capiente ma non eccessivamente per divenire intralcio, un giubbino cerato, ma anche protettivo dal freddo vento e dalle temperature che a volte cadono repentine, non può mai mancare. E ovviamente una bici da corsa usata.
L’abbigliamento della mountain bike dev’essere innanzitutto comodo e specifico, a partire dalle scarpe le quali, nei centri specializzati in varie discipline sportive, sono facilmente reperibili anche in modelli appositamente studiati per permettere grande capacità di adesione del piede sui pedali, leggerezza e possibilità di traspirazione del sudore per evitare dermatiti ai piedi.

Lo stesso discorso vale per i pantaloncini: quelli tipici da running, per quanto simili, non sono idonei perché hanno poco potere di traspirazione e sono estremamente scivolosi sulla sella. Anche in questo abito ricercate modelli ideati per questa attività, modelli traspiranti e di forte potere di adesione sulla sella, in grado anche di proteggervi dall’aria fredda durante le veloci discese.
Così dev’essere la maglia e un ultimo discorso specifico va rivolto agli occhiali: proteggersi durante le ascese o le pedalate in montagna è un obbligo nei confronti della vostra salute: il sole ad alta quota è ricco di raggi UVA deleteri per la pelle. Per questo motivo non esitate a proteggervi al meglio, anche con creme nelle parti scoperte come braccia e gambe.

Leave a Response